LOGISTICAINFRASTRUTTURECANTIERISTICASHIPPINGTURISMO
NAUTICAEVENTI-CULTURANORMATIVA-FINANZASTUDI-RICERCHEAZIENDE-ENTI


SOMMARI
LISTINI
DOWNLOADS
PRIVATE
CONTATTI
FAQ
AMEDITORI
ANNUNCI

Clicca sui titoli
per leggere le anteprime
del prossimo numero.

www.mobilitytech.it.gif

Porto & diporto on-line: NAUTICA

2008: MAGGIO: NAUTICA
Nautica
Un porto turistico a Pinetamare
Sarà il primo porto turistico del litorale casertano. Nascerà in località Pinetamare a Castel Volturno.

Regione Campania e Marina di Pinetamare srl hanno firmato la convenzione per la realizzazione delle progettazioni, definitiva ed esecutiva, la costruzione e la gestione per 60 anni del nuovo porto turistico. La firma dell’atto è avvenuta alla presenza del governatore Antonio Bassolino, dell’assessore regionale ai Trasporti e alla Portualità Ennio Cascetta e dell’amministratore unico della Marina di Pinetamare (del gruppo Mirabella) Francesco Coppola. Pinetamare si inserisce in un progetto più ampio di programmazione regionale che comprende anche il porto di Marina di Stabia, Mergellina, lo scalo previsto a Salerno e Porto Fiorito a Napoli. Secondo l’assessore Cascetta “con il raddoppio della Domitiana e l’aeroporto di Grazzanise, oltre al nuovo scalo portuale, si mette in campo una strategia per il rilancio di una delle zone più degradate della regione”. “Il progetto - afferma Coppola - prevede anche un grande centro golfistico europeo. Non ci sono in tutto il Mediterraneo opere del genere in costruzione”.

Il porto
Il nuovo scalo verrà completato in 3 anni e prevede la realizzazione di 1.200 posti barca e centinaia di posti di lavoro, tra addetti diretti e indiretti. E’ il primo porto turistico che sarà costruito e gestito in Campania a seguito di una procedura di project financing, ossia con capitali privati pari a 85 milioni di euro. Lo scalo sorgerà nella zona della darsena di San Bartolomeo, su un’area di 756.500 metri quadrati, di cui circa 220 mila a terra, con quattro darsene per maxiyacht, pescherecci, barche a vela e altre imbarcazioni (compresi gli aliscafi), oltre a un sistema di pontili. Dei 1.200 posti disponibili, 118 saranno messi a disposizione delle imbarcazioni di lunghezza compresa tra 21 e 25 metri e 28 per i megayacht.
Le aree connesse
Il porto sarà dotato di un’area pubblica per le vie del mare, da cui partiranno traghetti, aliscafi e navi veloci per le isole e i mezzi del metrò del mare. Particolare attenzione verrà posta all’inserimen...


...continua la lettura scaricando il PDF: 22_nautica_p50.pdf





 
Bureau veritas
Palumbo

Contra
Lab Management


Logistica | Infrastrutture | Cantieristica | Shipping | Turismo | Nautica | Eventi-Cultura | Normativa-Finanza | Studi-Ricerche | Aziende-Enti
Archivio sommari | Listini e prezzi | Downloads | Area abbonati | Contatti | F.A.Q. | Annunci Notizie On Line


Porto&diporto - AM editori srl - Piazzale Immacolatella 1 - 80133 Napoli porto - Tel 081 5592332 Fax 081 5592377 - P.IVA 05163961211
Software & design: targnet.com